Etichette

venerdì 18 settembre 2015

PIZZA SENZA GLUTINE CON FARINA POLSELLI: Non c'è spiga che tenga!

La scorsa settimana vi abbiamo deliziato con dei Turbanti di pane con cui abbiamo partecipato all'iniziativa "Non c'è spiga che tenga!".



Questa settimana tocca alla pizza e abbiamo realizzato, anche questa volta, l'impasto con la farina Polselli.

Ma oggi è venerdì e l'appuntamento diventa doppio!

Con questa ricetta partecipiamo anche al 100% Gluten Free (fri)Day, la giornata sglutinata in cui tutti i blogger (ma non solo) si cimentano nella preparazione di piatti senza glutine.


Tutte le ricette le trovate qui.

Ma adesso andiamo alla pizza!



L'idea di base è partita da una ricetta di Gabriele Bonci, ma sapendo di non poterci avvicinare minimamente abbiamo fatto qualche ricerca in rete.

Prima di arrivare agli ingredienti partiamo dall'errore che, secondo Federica, (che ha impastato) è stato fatto: stendere una pizza troppo sottile per il tipo di impasto!

L'impasto in partenza era, infatti malleabile, ma stendendolo troppo e infornandolo in un forno non proprio top, si è asciugata un po'.

Il gusto era comunque delizioso e, a parte i bordi, buona da mangiare.

INGREDIENTI PER L'IMPASTO

700 g di Farina Polselli per pizza

600 g di acqua tiepida

10 g di lievito secco

2 cucchiaini di sale

1 cucchiaino di zucchero

1 cucchiaio di olio + per spennellare i bordi

PROCEDIMENTO

Impastare, prima con una paletta e poi a mano, tutti gli ingredienti. Formare una palla e mettere a lievitare nel forno spento con la luce accesa; ho coperto anche con due canovacci.

Dopo circa 4 ore ho formato delle pagnottine che ho steso con il mattarello.

Ho lasciato lievitare per altre due ore e poi infornato 210 g in forno statico per circa 35 minuti.

IMPORTANTE!
Prima ho infornato le pizze solo con del sugo di pomodoro condito con sale e pepe e una spennellata di olio; per gli ultimi 10 minuti anche con gli altri ingredienti: mozzarella, acciughe e olive.

Ci fate sapere secondo voi cosa non andava?



2 commenti:

La Cassata Celiaca ha detto...

ah Bonci! si mi sa che stiamo provando un pò tutte a seguirlo...la visione è allettante assai, la parte centrale specialmente invita al tuffo con triplo salto mortale! bravissime fanciulle. Mi sa che Fede ha ragione, anche io ho notato che stesa sottile diventa duretta, a meno di non lasciarla lievitare parecchio dopo averla stesa. bacioni

Glutenfree ely ha detto...

La vostra ricetta è assolutamente da provare! Quel pomodoro così rosso fa venire voglia di dargli un morso! Confermo anche io che con questa farina l'impasto se steso sottile diventa un po' duro. Io lo metto a lievitare subito in teglia poi lo sgonfio pizzicandolo e faccio lievitare la seconda volta. Un bacione! ely