Etichette

venerdì 8 maggio 2015

CHAPATI DI GRANO SARACENO per il 100% GFFD

La prima volta che abbiamo letto del chapati senza glutine è stato nel blog di Elena, La celiaca pasticciona.

Da allora lo abbiamo provato diverse volte, cambiando spesso le farine.

Questa volta abbiamo provato i chapati con sola farina di grano saraceno; in realtà, per dovere di cronaca, l'impasto era venuto un po' troppo colloso e ci siamo fatte aiutare dalla farina di riso perché quella di grano saraceno era terminata.

I chapati possono essere una gustosa alternativa alla piadina o al pane quando non c'è tempo di farlo o in casa è terminato.


Questa ricetta non prevede l'utilizzo del burro, ma di un filo, proprio un filo, di olio.
Noi li abbiamo gustati con formaggi e salumi (senza glutine certificati)

INGREDIENTI
(per circa 12 chapati di media dimensione (per intenderci più piccoli di una piadina tradizionale)

350 g di farina di grano saraceno Molino Rossetto + un po' di farina di riso Molino Rossetto
Acqua calda (ad occhio)
una presa di sale
olio EVO

PROCEDIMENTO

In una ciotola ampia mettere la farina e aggiungere una presa di sale e un giro di olio.
Iniziare lentamente a versare l'acqua impastando con una mano.
Regolarsi finché non sarà abbastanza compatto come impasto, ma non duro, praticamente morbido, ma non appiccicoso.

Bagnare un canovaccio in acqua calda e avvolgere l'impasto. Lasciar riposare almeno mezz'ora.
Riscaldare una padella antiaderente o la pietra ollare.
La fiamma deve essere a media potenza.
Formate delle palline con l'impasto e stenderle con il matterello (su un piano infarinato o tra due fogli di carta forno).
Fate cuocere sulla padella cercando di metterla al centro della fiamma.
Dopo qualche secondo, se la temperatura è corretta, inizierà a gonfiarsi formando una palla, giratela e aspettare che si rigonfi nuovamente.

Procedere una per volta.
Per conservarle, durante la cottura, rivestite un piatto o un cestino di carta forno in modo tale da coprirli anche sopra.

Con questa ricetta partecipiamo al 100% GLUTEN FREE (Fri)DAY


8 commenti:

Anna Lisa ha detto...

Ma che meraviglia ragazze! Mi riproponevo sempre di cercare la ricetta del chapati e provarla GF ma come voi sapete...ultimamente ho così tanto tempo libero a disposizione che preferisco starmene su una sdraietta ad oziare :D :D
Ora ce l'ho!!!
E x di più ho anche la farina di grano saraceno di cui parlate che al confronto dell'altra più nota e sempre usata mi sembrava meno forte (alla vista) e mi riproponevo di provarla perché a me il grano saraceno non piace tanto tanto tanto ma la devo usare per avere un po'o di fibra.
Bene...ora che ho tutto posso anche alzarmi dalla sdraio posare il mio cocktail colorato e mettermi finalmente a fare qualcosa ;)

Mariagrazia Continisio ha detto...

Questa va dritta dritta nella lista dei preferiti :D

La Cassata Celiaca ha detto...

sono buonissimi!!! splendida realizzazione fanciulle! baciotti

Stefania FornoStar Oliveri ha detto...

Io li ho fatti con la farina di soia e farina di riso, ed erano buonissimi. Segno che sono buoni qualsiasi carini si usi. Felice me!

Anna Lisa ha detto...

Fatti! con grano saraceno e riso buonissimi ;)

Rita Farnesi ha detto...

wow!devo farli...adoro il chapati! ho giusto dei salumi senza glutine di Segata strabuoni da abbinarci :)

La Gaia Celiaca ha detto...

belli belli! li faccio anch'io, e proprio con il grano saraceno! si vede che il chapati "tira" il grano saraceno. però io non avevo mai osato farli solo di grano saraceno, lo taglio sempre con qualcos'altro

ora mi fate venire la voglia. se diventa un po' colloso, pace, farò come voi: una spolverata di farina di riso e via!!!

Moira Arati ha detto...

Che belli...bravaaa...ma se io volessi dargli la forma del cestino lo faccio prima della cottura o dopo riscaldandola in una tazza??? grazieeee e complimenti...provero' la tua ricetta mi ispira molto...