Etichette

lunedì 17 novembre 2014

Risotto al Radicchio e funghi Porcini secchi

La scorsa settimana dal fruttivendolo c'erano in offerta bellissimi cespi di radicchio trevigiano e ne ho fatto scorta.
Questo risotto l'ho provato spesso ma non l'abbiamo mai postato. Si potrebbe dire che lo si può fare con ciò che si ha in casa, o anche solo con il radicchio.
Valentina



INGREDIENTI (4 persone)

320 g di riso parboiled
1 cespo di radicchio
10 g di porcini secchi
mezzo scalogno
1,5 dl di brodo*
3 cucchiai di olio evo
50 g di stracchino Conad
2 cucchiai di parmigiano
sale q.b.
1 tazzina di vino rosso

*Per il brodo ho utilizzato 1 dado Sarchio senza glutine

PROCEDIMENTO

In un tegame mettere a bollire l'acqua con il dado.
Tagliare a pezzetti il radicchio, lavarlo e lasciare gocciolare.
In una pentola antiaderente versare l'olio e lo scalogno tritato. Accendere il fuoco a fiamma moderata e lasciare dorare. Aggiungere i fungi secchi, il radicchio e un po' di sale, lasciare stufare per un paio di minuti. Aggiungere il riso, farlo tostare per mezzo minuto e sfumare con il vino. Far evaporare il vino.
Aggiungere il brodo poco per volta finchè il riso non sarà cotto.
Alla fine insaporite con 2 cucchiai di parmigiano e lo stracchino.



Il risotto è avanzato e il giorno dopo ho fatto delle arancine che non sono riuscita a fotografare per la velocità con cui sono state spazzolate!!
Ho aggiunto al riso avanzato un uovo e dei pezzetti di mozzarella, ho impastato, ho formato delle arancine, le ho passate in un uovo battuto con un pizzico di sale e un cucchiaio di acqua, e poi nel pan grattato.
Infine le ho fritte!!





3 commenti:

Stefania FornoStar Oliveri ha detto...

Ecco, l'aggiunta dello stracchino è il colpo di genio!!!

Patalice ha detto...

yummy...

La Gaia Celiaca ha detto...

ottimo! anche qui il risotto con il trevigiano è un classico, e a volte, quando non c'è il marito che non mangia i formaggi, manteco con lo stracchino.
questo per dire che approvo incondizionatamente!