Etichette

lunedì 27 ottobre 2014

Il primo strudel non si scorda mai...Strudel di mele con crema e noci

E' proprio vero, la prima volta non si scorda mai...la nostra Vale finalmente ha provato lo STRUDEL!
Non lo aveva mai provato ne comprandolo, ne realizzandolo in casa...ma c'è sempre la prima volta!!
Non è rimasta delusa, perchè l'accostamento di dolce e leggermente salato l'ha trovato incantevole. 



INGREDIENTI:

1 confezione di pasta sfoglia DS Schar
2 mele
1 pera
30 g di noci
succo di mezzo limone
5 cucchiai di zucchero
cannella in polvere
3 cucchiai d'acqua

Per la Crema Pasticcera clicca QUI (Noi abbiamo utilizzato mezza dose)

PROCEDIMENTO

Come prima cosa preparare la crema pasticcera e lasciarla raffreddare.
Lavare , sbucciare e tagliare a pezzetti le mele e la pera. Sistemarli dentro una ciotola e condire con 2 cucchiai di zucchero, il succo di limone una spolveratina di cannella. Lasciare insaporire per circa 20 minuti.
In una padella aggiungere 3 cucchiai d'acqua e le mele e la pera con il succo. Mettere sul fuoco moderato, lasciare che si ammorbidiscano appena e che l'acqua e lo zucchero si addensino. Lasciare raffreddare.
Caramellare le noci: in un padellino versare i gherigli di noci e lo zucchero, accendere il fuoco a fiammo bassa. Man mano che lo zucchero comincia a sciogliersi, mescolare le noci affinchè si caramellino tutte per bene. Non appena lo zucchero si sarà sciolto del tutto e assumerà un colore "caramello", spegnere il fuoco e versare le noci su un foglio di carta forno.
Lasciare raffreddare. Appena fredde tritare grossolanamente le noci.

Stendere la pasta sfoglia e ritagliare dei rettangoli. Spargere sul fondo della sfoglia prima un cucchiaio scarso di crema poi la frutta e infine le noci caramellate. Riporre sopra l'altro strato di spoglia e chiudere per bene inumidendo i bordi con dell'acqua e fermandoli con una forchetta.

Inumidire di acqua, con un pennello da cucina, la parte superiore dello strudel e cospargere con dello zucchero. Mettere in forno a 160° per circa 20 minuti.

6 commenti:

La Gaia Celiaca ha detto...

molto carino. non è lo strudel classico, ma mi sembra molto ma molto appetitoso!
ma la pasta sfoglia schar adesso è decente? qualche anno fa era pessima, al punto tale che avevo smesso di prenderla. posso ricominciare?

Anna Lisa ha detto...

Che buono! Sai che anche io non ho ancora mai provato a farlo? E dire che adoro lo strudel (Fede lo chiamava "semplicino"!!!!)
Baci

spuntiespuntini senza glutine ha detto...

Gaia un po' è migliorata a mio avviso, tuttavia bisogna evitare di fare dei ripieni troppo oleosi o liquidi.

La Cassata Celiaca ha detto...

si è vero è migliorata...squisito questo strudel!! non lo faccio da anni...ma braveeeeee! baciuzzi

Audrey Borderline ha detto...

questa me la segno, i miei vanno matti per lo studel, per loro è il dolce più buono al mondo, soprattutto quello di mele ;)
buona giornata a presto

Ketty Valenti ha detto...

Grazie mille per il vostro gentilissimo commento,anche qui da voi trovo delizie! complimenti per tutto,mi unisco ai vostri lettori con simpatia e vi aspetto ancora!
Z&C