Etichette

martedì 17 settembre 2013

TIELLA DI RISO E COZZE: La Puglia in tavola sicula.

Vi abbiamo già detto che quest'estate Valentina è stata la nostra inviata in Puglia.
Tra i diversi piatti provati, locali recensiti e bontà acquistate ha avuto modo di apprendere una specialità contesa da diverse regioni d'Italia.
La Tiella, è in realtà un contenitore, finito per essere, per metonimia, un piatto gustoso con molteplici varianti!
Oggi vi presentiamo la Tiella con cozze e patate: un piatto superbo e adatto a tante occasioni.
Non vi resta che provarla!



INGREDIENTI:

2,5 kg di cozze tarantine (quelle piccole);
650 gr di riso tipo parboiled;
1 kg di patate;
500 gr di pomodori rossi maturi (tipo san marzano lungo)
4 spicchi di aglio;
1 cipolla media;
4 cucchiai di pecorino romano;
prezzemolo;
sale;
pepe:
olio.

PROCEDIMENTO

Pelare le patate e tagliarle a fette (spessore massimo mezzo cm). Pelare il pomodoro e tagliarlo a rondelle non troppo spesse. Pulire le cozze e privarle del filo. Riporre le cozze in una pentola, coprire con un coperchio e mettere sul fuoco a fiamma moderata. Non appena si saranno aperte, spegnere il fuoco, lasciare raffreddare. Conservare alcune cozze con il guscio (circa 60), le altre privarle del guscio e metterle da parte. Conservare e filtrare con un colino, o un tovagliolo di lino, l'acqua di cottura delle cozze.
Preparare un trito di aglio e prezzemolo.
In una teglia antiaderente distribuire un po' di patate a fette, un po' di trito di prezzemolo e aglio, cipolla, pecorino, pomodoro, olio, sale e pepe. Poi distribuire metà delle cozze con il guscio e senza,  e tutto il riso a crudo. Ricoprire nuovamente con patate, pomodoro, trito di aglio e prezzemolo, cozze con guscio e senza, olio sale, pepe, cipolla e pecorino.
Versare l'acqua delle cozze filtrata nella teglia di riso, coprendo quasi tutto il riso (non tutto!!!). Mettere in forno a 200° coprendo la teglia con carta alluminio e lasciare cuocere per almeno 30 minuti.
Lasciar riposare e servire!
Buon appetito!

3 commenti:

Sognando Dolcezze ha detto...

Che meraviglia.
Prendo nota. Ciao

Roberta ha detto...

miiii che buono che deve essere!!!!

Sonia ha detto...

è un'esperienza mistica, io adoro questo piatto! baciiiii