Etichette

martedì 29 marzo 2011

MAKIZUSHI

Tra titubanze, rifiuti ed entusiasmi sono riuscita a portare in una casa trapanese una serata all’insegna dell’intercultura culinaria: il sushi…!non vi lascio immaginare chi non lo aveva mai assaggiato come si è approcciato a questa pietanza..c'era chi inzuppava completamente il sushi nella salsa di soia, chi lo annusava,  chi chiedeva  con molta reticenza cosa fosse,  chi dopo averlo assaggiato mangiava del pane per togliere il sapore strano delle alghe e chi invece ha gradito entusiasta il regalo promesso da tempo e finalmente realizzato…

Qualche nota: procuratevi i vari ingredienti in appositi negozi giapponesi. Per me è stato molto divertente essere servita da una autoritaria "signola" giapponese che dirigeva il suo aiutante pakistano dicendo: “plego signolina mi dica? Cosa desidela? Alghe sushi, liso sushi? Enli! aiuta la signolina vedi cosa vuole? Glazie allivederci”… :)

Per il ripieno di pesce io ho utilizzato gamberetti crudi freschi. Non essendoci granchè in questi periodi di pesce fresco ho inoltre utilizzato del salmone e pesce spada affumicato (se riuscite a trovarlo, sarebbe ottimo il tonno fresco).   
Ho servito questa tipologia di sushi (Hosomaki) come antipasto.
E' necessario procurarsi una tovaglietta di bambù o di legno per arrotolare.





INGREDIENTI:
(per 8 persone)

8 foglie di Alga Nori;
500g riso per sushi;
5 cucchiai di aceto di riso;
1 bustina wasabi;
1/2 zucchina genovese;
1 carota;
300 g gamberetti freschi sgusciati;
4-5 fettine salmone affumicato;
4-5 fettine pesce spada affumicato;
salsa di soia consentita g.f.;
1 cucchiaino di sale.


PROCEDIMENTO:


Mettere il riso crudo per circa mezzora in una ciotola coprendolo per il doppio del suo volume con acqua fredda.  Trascorso questo tempo scolare il riso e sciacquarlo per bene. 
Mettere il riso in una pentola coprendolo nuovamente con acqua e un cucchiaino di sale;  mettere sul fuoco fino a portarlo ad ebollizione per circa 15 minuti. Non appena cotto scolare il riso e lasciarlo raffreddare. 
Nel frattempo mettere tutto l’occorrente a disposizione su un tavolo: tovaglietta, alghe, salsa wasabi, le verdure, il pesce e una ciotola con acqua dove poter bagnare le mani.  
Mettere sulla tovaglietta un foglio d’alga su cui distendere uno strato di riso aiutandosi con le mani umide d’acqua. Fare in modo da ricopre tutta l'alga quasi fino ai bordi con uno spessore massimo di mezzo centimetro. Distribuire sopra il riso con uno stuzzica denti qualche pizzico di salsa wasabi. Disporre il pesce e le verdure in verticale e con l'aiuto della tovaglietta arrotolare formando un cilindro.
Riporre i vari cilindri di alghe in frigo. Prima di servirli tagliare a rondelle  e lasciarli risposare per una decina di minuti a temperatura ambiente. Distribuire su un piatto da portata con al centro una terrina con dentro salsa di soia e un pizzico di salsa wasabi. 




Valentina

16 commenti:

Tinny ha detto...

Wowwww, ma per il glutine? E' tutto tranquillo?...Mi ha sempre sconfinferato l'idea del sushi, ma mi sono sempre fermata...

spuntiespuntini senza glutine ha detto...

Si certo!! il problema è solo la salsa di soia..ce n'è solo un tipo consentita, quella del prontuario. Al momento non ricordo il nome.

Felix ha detto...

Fantastico!!!! Io lo adoro letteralmente tant'è che per mangiarlo ho anche corso il rischio (qui a Roma) di contaminarmi... ma andò bene per fortuna!
Brave brave brave!!!

La salsa di soia è quella LIMA (qualità Tamari) e si trova nelle erboristerie e nei punti Natura Sì

Anna ha detto...

Wow.... per la seconda volta oggi leggo che la salsa di soia senza glutine non è un'extraterrestre! Grazie innanzitutto a te, questa ricetta è meravigliosa e mi permette di usare finalmente le alghe comprate tempo fa e rimaste lì ad aspettare la mia ispirazione... e poi grazie a Olga per la dritta, ora so cosa cercare! Che fantastico gruppo siete voi blogger celiache..... mi sembra impossibile aver potuto vivere senza conoscervi sia pur solo virtualmente!

Tinny ha detto...

La penso esattamente come Anna, è meravigliosa questa complicità che solo chi è celiaco può apprezzare perchè non è per sfizio o capriccio, ma per sopravvivenza vera, grazie mille, siete preziosissime!

il cucchiaio magico ha detto...

pensa che il sushi non l'ho mai mangiato neanche prima che scoprissi della celiachia, ma adesso mi è venuta voglia anche a me. Ricetta copiata.

spuntiespuntini senza glutine ha detto...

Grazie a tutte per il sostegno e l'entusiasmo. E' lo stesso sostegno ed entusiasmo che abbiamo cercato di darci quando abbiamo iniziato a convivere e a convivere con la celiachia. Bisogna cercare di prendere le cose dal loro aspetto positivo...e solo con delle amiche questo è sempre possibile!!un abbraccio a tutte!!

Sonia ha detto...

quoto con tutto quanto è stato scritto nei commenti :)) bellissimo risultato :))
baci :X

fantasie ha detto...

Ti sono venuti un incanto!!!

Sciabby ha detto...

beh,se è la prima volta che lo fai, complimenti davvero! Anche io ho fatto un post il mese scorso con tanto di foto della preparazione ma i tuoi sono anche meglio!
Messaggio per tutte: la salsa utilizzabile si chiama Tamari e ha lo stesso identico sapore della salsa di soya normale!

Sciabby ha detto...

ops aveva già riposto Feliz....sono un po' rimbambita, scusa :D

spuntiespuntini senza glutine ha detto...

Grazie Sciabby!!corriamo a guardare il tuo post!!

La Gaia Celiaca ha detto...

ti sono venuti benissimo! complimenti


mi raccomando attenzione al pesce crudo, e al rischio anisakis.
prima di mangiarlo va congelato per almeno tre giorni, per uccidere le larve.
scusa il terrorismo, ma è importante!

il gambero celiaco ha detto...

Ciao scusa se approfitto dei commenti per questa deliziosa ricetta per presentarmi, sono l'autrice del gambero celiaco, un nuovo blog che raccoglie in tutta italia i commenti sui ristoranti gluten free migliori.Chiaramente non riesco a recensirne piu'di tanti visitandoli personalmente e intendo avvalermi principalmente della comunita' di blogger gluten free per avere segnalazioni in tutta Italia. Gradiro' molto un tuo commento su qualche ristorante da te frequentato magari con indicazione su una portata particolarmente buona e sul prezzo indicativo di un pasto. Continuero' comunque a seguirti sempre con molto piacere.
http://gamberoceliaco.blogspot.com/

spuntiespuntini senza glutine ha detto...

Grazie!!!ti aiuteremo con piacere!!!

Grazie ancora a tutte!!

Anna ha detto...

Alla fine ho fatto un po' di testa mia, ma l'ispirazione è partita da qui.... il mio ultimo post esiste grazie a questo vostro!
Ciao e grazie ancora

Anna