Etichette

sabato 30 aprile 2011

Torta di patate

Veloce facile e gustosa. La preparazione è velocissima, soprattutto se vi aiutate con un affetta-patate e il tutto richiede quindici minuti al massimo. La cottura è un po' lunga (circa cinquanta minuti), anche se abbiamo aggiunto un po' d'acqua al tortino per farlo cucinare più in fretta.Vi consigliamo delle patate a pasta gialla.
Ricetta a parte, volevamo consigliare un nuovo prodotto che la nostra cara Valentina ha degustato di persona presso la farmacia in cui si serve: "la pagnottella" della casa produttrice "Piaceri Mediterranei". E' davvero buono l'impasto, anche se va sempre leggermente riscaldato nel fornetto elettrico. Inoltre ha provato anche altri nuovi prodotti come: i canestrelli, i savoiardi e delle tortine bicolore... tutto molto buono, sempre  della stessa casa di produzione.





 INGREDIENTI
500 gr di patate affettate
2 mozzarelle
100 gr di provola dolce o anche affumicata
4 cucchiai di semi di sesamo
1 porro
 timo, salvia, pepe, olio e sale

 PROCEDIMENTO

Affettare le patate con un spessore di circa mezzo cm, non di più, riporle in una ciotola insaporendole con del timo secco tritato e sale. Tagliare a cubetti i formaggi e le mozzarelle. Tagliare a rondelle il porro e farlo appassire in una padella con un po' d'olio, foglie di salvia, sale e pepe. Preparare una teglia a cerniera e disporre sul fondo un foglio di carta da forno unto d'olio. Cospargere il folio di carta con due cucchiai di semi di sesamo e iniziare a creare degli strati alternati di patate, porro e formaggi, aggiungere un po' dolio e acqua. Quando avrete finito l'ultimo strato di patete, questo non dovrà essere coperto di formaggi (ma ne terrete un po' da parte per metterli alla fine della cottura) altrimenti si bruciano.Porre in forno preriscaldato a 200° per 45/50 min. Alla fine della cottura mettere i formaggi rimasti, il sesamo e passare nel grill per 5 min circa.

BUON APPETITO

 

domenica 24 aprile 2011

CAPRETTO ALLA CASTELLUCCESE

Molti di voi sicuramente non conoscono Castel di Lucio, un suggestivo paese in provincia di Messina che ha rubato il nostro cuore.
Questo capretto è legato ad una meravigliosa giornata in questo piccolo paesino di montagna, in compagnia di buoni amici, buon vino e buone pietanze, in particolare questa (preparata da uno chef d'eccezione) che abbiamo cercato di replicare.
Con questa ricetta vi auguriamo una Pasqua serena, in famiglia, piena di piccoli piaceri e piccole gioie.

p.s: concedeteci qualche piccolo errorino dovuto al passaparola!!


INGREDIENTI:
(per 8 persone)

2,5 kg di capretto in pezzi;
2 kg di fave (peso con guscio);
6 cuori di carciofi;
1 mazzetto di finocchietto;
1 cipolla;
1 bottiglia di spumante brut;
1/2 bicchiere di grappa;
erbe ed aromi;
olio;
sale.

PROCEDIMENTO:
Porre il capretto già lavato e tagliato in piccoli pezzi in una terrina. Coprire con pepe, erbe varie, aromi (noi alloro, salvia, rosmarino, timo) e con lo spumante. Lasciare marinare mezz'ora.
Nel frattempo sgusciare le fave, lavarle e sbollentarle con un po' di cipolla.
Successivamente farle saltare in una padella con  l'olio e aggiungere 1/2 bicchiere di grappa.
Pulire i carciofi fino a lasciare i cuori, metterli in ammollo in acqua e limone.
In un tegame ampio far soffriggere in olio una cipolla, mettere il capretto (che avrete salato una volta tolto dalla marinatura) e lasciarlo dorare. Dopo una decina di minuti aggiungere le fave. 
Soffriggere un po' i carciofi e aggiungerli al capretto.
Sbollentare il mazzetto di finocchietto e aggiungerlo alla carne.
Lasciare cuocere per circa un'ora a fuoco moderato. 
Correggere di sale e pepe.

BUON APPETITO!!!

domenica 17 aprile 2011

SARTU' ALTERNATIVO

Per questa ricetta ringraziamo Grazia che c'ha fatte impazzire con questo piatto super-mega-calorico ma super-mega-gustoso!!!




INGREDIENTI:
(per 6 persone)
-600g riso originario;
-500g carne di manzo macinata;
-1/2 cipolla;
-200g piselli;
-100g prosciutto cotto a fette;
-1 mozzarella;
-1 bottiglia di passata di pomodoro;
-2 uova;
-pangrattato senza glutine;
-burro per imburrare la teglia;
-sale;
-pepe;
-noce moscata;
-olio d'oliva.


PROCEDIMENTO:
Lessare il riso in acqua salata e e una volta cotto lasciare scolare..
Soffriggere in olio d'oliva mezza cipolla tagliata finemente, aggiungere i piselli e una bottiglia di passata di pomodoro.Salare, pepare e far cuocere per circa un'ora.
In una ciotola mescolare la carne di manzo con un uovo, un po' di pangrattato, parmigiano, noce moscata, sale, pepe e formare delle polpettine.
Una volta pronte soffriggerle in olio caldo in modo da farle dorare e poi aggiungerle nella salsa di pomodoro per completare la cottura.
In un pentolino far cuocere l'uovo rimasto in modo da farlo sodo e una volta pronto tagliarlo a fettine.
Imburrare una teglia a forma di ciambella e cospargerla di pangrattato.
Amalgamare il riso con la salsa.
Nella teglia disporre uno strato di riso, le uova, un altro strato di riso, uno strato di prosciutto cotto e mozzarella, ancora riso, in ultimo le polpette e ricoprire con riso e pan grattato.
Porre in forno caldo a 180° per circa mezz'ora.
Una volta cotta, lasciare riposare in modo da poterla capovolgere. Servire con il sugo e le polpette rimaste.

BUON APPETITO!

domenica 10 aprile 2011

TORTA CAFFE' E NUTELLA (...e un piccolo S.o.S)

Un pomeriggio noioso abbiamo deciso di preparare una torta, e tra le tante da scegliere abbiamo optato per questa. L'abbiamo presa da un sito internet tra tanti e abbiamo anche sperimentato la versione senza glutine.
Il risultato è venuto buono ma la nutella che andava messa nell'impasto è scesa tutta nel fondo. Certo, l'effetto non è venuto niente male, anzi, molto croccantoso...vogliamo però chiedere a voi esperte, se c'è un modo per mettere la nutella nell'impasto di una torta, senza che quest'ultima se ne scenda giù.


INGREDIENTI:

200g farina (noi bi-aglut);
125g burro+quello per imburrare;
150g zucchero;
2 uova;
1 tazzina di caffè;
6 cucchiai di nutella+4 cucchiai per la copertura;
1 bustina di lievito;
granella di nocciole per guarnire;
1 pizzico di sale.

PROCEDIMENTO:
In una terrina sbattere le uova finchè non aumentano di volume, aggiungere poco per volta lo zucchero.
Nel frattempo sciogliere 100g del burro e una volta freddato aggiungere alle uova e allo zucchero già sbattuti.
Aggiungere il caffè, la farina, continuando a lavorare. Per ultimo aggiungere il lievito.
A bagnomaria far ammorbidire la nutella con i 25g di burro rimasti.
Imburrare e infarinare una teglia. Versare metà del composto, versare la nutella e ricoprire con la parte di composto rimasto.
Infornare per mezz'ora a 180° in forno preriscaldato.
Una volta pronta, ricoprire con i 4 cucchiai di nutella e cospargere con la granella di nocciole.
BUON APPETITO!!


venerdì 8 aprile 2011

ZUCCHINE ALLA PIZZAIOLA

Con questa ricetta tanto facile quanto buona partecipiamo al Contest a colori di "Noi due in cucina".
Questo piatto coloratissimo, oltre che italianissimo, mette assieme tante di quelle bontà italiane che già dalla foto si possono cogliere. Il verde delle zucchine, il rosso del pomodoro, il bianco della mozzarella, e potrei continuare con l'olio, l'aglio...insomma una vera goduria mediterranea!!



INGREDIENTI:
(per 4-6 persone)
6 zucchine genovesi;
300g pomodorino;
1 mozzarella;
pangrattato senza glutine;
2 spicchi d'aglio;
origano;
pepe;
sale;
olio d'oliva.

PROCEDIMENTO:
In una padella friggere le zucchine tagliate a rondelle e una volta fritte lasciarle gocciolare in un piatto con della carta assorbente. Nel frattempo, in un tegamino far rosolare in un po' d'olio 2 spicchi d'aglio e i pomodorini tagliati a metà. Condire con sale, pepe e origano.
Quando i pomodorini saranno cotti metterli in un recipiente. Unire le zucchine, la mozzarella tagliata a cubetti, e due cucchiai di pangrattato. Amalgamare gli ingredienti. Se necessario correggere di sale. Mettere in una teglia antiaderente.
Infornare per 10 minuti in forno ben caldo e accendere il grill per qualche minuto finchè non si forma un po' di crosticina.

mercoledì 6 aprile 2011

CHEESECAKE DOMENICALE

Come ogni domenica la voglia di mettersi davanti i fornelli è stata irrefrenabile e con solo ciò che offriva il triste frigo è nata la "cheesecake domenicale". Potete utilizzare qualsiasi tipo di marmellata fatta in casa o eventuale frutta di stagione per la copertura. Per decorare ho utilizzato delle scaglie di mandorle ma potete mettere tutto ciò che la fantasia vi suggerisce.

INGREDIENTI:
 200 gr di frollini Schar
130 gr di burro
500 gr di ricotta
150 gr di zucchero
3 uova
1 bustina di vanillina
marmellata per guarnire

PROCEDIMENTO:
Frullare finemente i biscotti. In un pentolino sciogliere il burro e non appena pronto unirlo ai biscotti. Con una paletta di legno amalgamare e disporre il composto in una teglia antiaderente ricoprendone la base in maniera compatta. In una terrina unire alla ricotta lo zucchero e la vanillina, lavorando con un cucchiaio,  fino a rendere il composto liscio e omogeneo. Unire i tuorli e successivamente gli albumi precedentemente montati a neve.Versare la crema sulla base di biscotti e infornare a 160° per 45 minuti in forno già caldo. Una volta cotta, lasciarla raffreddare e ricoprire con un velo di marmellata e decorarla a piacere.
BUON APPETITO!