Etichette

domenica 24 luglio 2011

BUSIATE TRAPANESI

Caldo permettendo, una di noi è riuscita a dedicare qualche oretta alla preparazione della tipica pasta fresca trapanese le BUSIATE. Tradizionale pasta fresca fatta rigorosamente a mano servendosi semplicemente di uno stuzzicadenti da spiedino, anche se le nostre nonne utilizzavano il "Buso" una sorta di ferretto per fare la calza.
Questa squisita pasta si sposa bene con qualsiasi sugo, anche se  nella zona del trapanese la troverete servita nei ristoranti tipici con il tradizionale "pesto alla trapanese", pomodoro, aglio, basilico, olio, mandorle tostate, tutto pestato o frullato. Noi abbiamo scelto di presentarvele con un sugo freschissimo di passata di pomodori, aromatizzato con basilico ed accompagnata da melanzane fritte dell'orto di Peppe, che ha collaborato pazientemente alla realizzazione delle busiate.






INGREDIENTI per due porzioni abbondanti

400 gr di farina Bi-Aglut da 500 gr
1 uovo
250 gr di acqua tiepida
2 cucchiai di olio
sale
stuzzicadenti da spiedino
PREPARAZIONE
Disporre la farina a fontana su un piano di legno per lavorare gli impasti e aggiungere del sale; aggiungere l'uovo al centro della fontana e iniziare ad amalgamare con la farina, continuare ad impastare aggiungendo l'acqua diluita con l'olio, finchè non si formera un impasto uniforme, morbido e leggermente umido. Non appena l'impasto sarà pronto avvolgerlo in uno fazzoletto di stoffa inumidito, tagliare un pezzetto dell'impasto e allungarlo sul tavolo da lavoro formando dei serpentelli lunghi mezzo spiedino. Aiutandovi con lo stecchino provate ad arrotolare il serpentello di pasta allo stecchino stesso, formando uno sorta di fusillo. Per evitere che l'impasto si attacchi allo stuzzicadenti cospargere il piano da lavoro di farina. Non appena avrete finito non dimenticate di cospargere le busiate di farina, per evitare che asciugandosi si attacchino fra loro. La cottura della pasta è velocissima circa 2 min e mezzo.

5 commenti:

Tinny ha detto...

Bè, complimenti, la pasta fresca è un incubo per noi, almeno per me! Sono perfetti...buoni buoni! Un abbraccio.

ValeTork ha detto...

sembrano trofie giganti
chissà che pazienza per farle... brava

Elena ha detto...

Ma questa pasta fresca merita una standing ovation!!!!!!
Brava, complimentoni!!

pillicusa ha detto...

bè il pesto alla trapanese è solo per i turisti..i busiati vanno " cu' l'agghia" giusto per essere pillicusa, poi le "buse" erano di orgine naturale sostituite in tempi più moderni con i ferri da maglia, oggi anche con gli spiedini?

Sonia ha detto...

urchina che perfezione!! bravissime :-))