Etichette

venerdì 23 maggio 2014

100% Gluten Free (Fri)Day: Bavarese alle Fragole

Buon venerdì e buon GFFD!

Oggi vi delizieremo con questa bavarese alle fragole, è stata la nostra prima volta e il risultato ci soddisfa molto. La ricetta è stata presa da uno sconosciuto libro di cucina italiana e riadattata senza glutine.

Vi ricordiamo il nostro consueto appuntamento con il GFFD

Per la guarnizione noi abbiamo preferito spolverizzare la bavarese con del cacao amaro perchè adoriamo i contrasti e non gradiamo molto le cose troppo dolci, ma se volete potete guarnire con panna e fragole.



INGREDIENTI:

250 gr di fragole
2 tuorli
150 gr di zucchero
250 ml di latte
25 gr di amido di riso
200 ml di panna fresca
succo di 1 limone
vino bianco q.b.
6 fogli di colla di pesce
scorza limone grattugiata q.b.

PROCEDIMENTO

Pulire e lavare le fragole. poi sciacquare con del vino bianco e lasciare gocciolare. Poi passare al setaccio le fragole o frullarle.
Mettere a bagno in acqua fredda i fogli di colla di pesce. 
Sbattere i tuorli con lo zucchero e con un cucchiaio di succo di limone. Stemperare la farina nel latte e quando sarà ben sciolta aggiungerla alle uova sbattute. Mettere sul fuoco e portare ad ebollizione mescolando sempre con un cucchiaio di legno.
Strizzare i fogli di colla di pesce e versarli nella crema ancora calda. Lasciare sciogliere. Grattugiare un po' di scorza di limone e versare nella crema insieme alla purea di fragole.
Montare la panna e unirla, mescolando delicatamente, alla crema quasi fredda.
Trasferire tutto in uno stampo a vostra scelta, bagnato con acqua.
Mettere in frigo per 5 ore.

venerdì 16 maggio 2014

100% Gluten Free (fri)Day - Food Revolution Day: Bruschette all'uovo con fragole e miele di Jamie per una colazione double G (Golosa e Genuina)

Ormai conoscerete tutti l'iniziativa dello chef britannico tanto amato in Italia: FOOD REVOLUTION DAY di Jamie OLiver. Scopo del progetto è diffondere la cultura del cibo sano e della corretta alimentazione.

Ciò che mettiamo in tavola è importante per la salute di tutta la famiglia, in particolare per quella dei bambini, le prime vittime dell'obesità.

Noi abbiamo scelto una ricetta di stagione, gustosa, ma al tempo stesso BUONA, per come l'iniziativa vuole intendere il concetto di buono.

Ecco il link della ricetta originale: "Charred Eggy Bread with strawberries and honey" .

Un'idea divertente per buffet tra amici o per la merenda.Ovviamente ricordatevi di omettere il limoncello con i bimbi e sostituite con qualche goccia di limone.
Oggi è anche venerdì e partecipiamo a l 100% Gluten Free (fri)Day. Potete inviare anche voi la vostra ricetta seguendo questo link.










INGREDIENTI:

4 fette di pane a fette senza glutine
150 g di fragole bio
1 uovo
50 ml di latte fresco
3 cucchiai di zucchero di canna macinato fino
80 g di ricotta di pecora fresca
1 cucchiaio di limoncello (se ci sono i bambini non utilizzatelo!)
zeste di limone
miele di zagara q.b.

PROCEDIMENTO

In una terrina sbattere l'uovo con una forchetta ed unire il latte e il limoncello.
Cospargere le fette di pane con 2 cucchiai di zucchero da entrambi i lati.
Bagnare per bene le fette di pane nell'uovo e latte. Far gocciolare l'uovo e il latte in eccesso e grigliare in un padellino a fuoco lento, finché non diventeranno croccanti.
Appena pronto il pane, metterlo da parte e versare nella padella le fragole tagliate a spicchi con il restante zucchero e lasciare caramellare lo zucchero con le fragole. Non fare ammorbidire troppo le fragole.
Assemblare il piatto:
- disporre sulla fetta di pane un cucchiaino di ricotta;
- poi le fragole caramellate;
- cospargere il pane grigliato con miele e zeste di limone.

Mangiare con le mani!

lunedì 12 maggio 2014

Le Polpette della domenica

Non si capisce il perché, ma nella maggior parte delle famiglie italiane la domenica significa: POLPETTE col sugo! Pur non disdegnando mai nulla, a noi le solite polpette di carne trita non bastano, e quindi, oltre a proporvi la ricetta di quelle "classiche", ecco a voi la nostra versione delle polpette della domenica!



INGREDIENTI:

Per le polpette al finocchietto:

finocchietto
pinoli e uvetta q.b.
1 tuorlo
30 g di parmigiano 
30 g di pangrattato senza glutine
sale e pepe q.b.
prezzemolo q.b.

Per le polpette di carne trita:

250 g di carne di vitello macinata
25 g di parmigiano
25 g pangrattato senza glutine
1 uovo
uvetta e pinoli q.b.
sale e pepe q.b.
prezzemolo trito

Olio evo per friggere entrambe le tipologie di polpette


PROCEDIMENTO

In una casseruola versare l'olio e il cipollotto, lasciare rosolare mezzo minuto e aggiungere la passata di pomodori. Aggiustare di sale e lasciare cuocere a fuoco lento per circa 40 minuti. 
Sbollentare il finocchietto in acqua salata, scolare per bene e tagliarlo a pezzetti. Versare il finocchietto in una ciotola e aggiungere i pinoli, l'uvetta, il sale, il pepe, il parmigiano, il pangrattato, il prezzemolo trito e il tuorlo.
Amalgamare e impastare il tutto. Creare delle polpettine o delle quenelle. Friggere appena le polpette e terminare la cottura versandole nel sugo. 

In un'altra ciotola versare la carne trita, i pinoli, l'uvetta, il sale, il pepe, il prezzemolo trito, il parmigiano, il pangrattato e l'uovo. Amalgamare e impastare tutti gli ingredienti creando un composto morbido ma sostenuto e compatto. Formare le polpette, friggerle e immergerle nel sugo.

Lasciate cuocere per circa 20 minuti a fuoco lento. Evitare di mescolare continuamente altrimenti le polpette potrebbero rompersi.

Potete utilizzare il sugo per condire della pasta fresca, accompagnando il piatto con due polpettine. 






venerdì 9 maggio 2014

Crostata con crema e frutta con farina di riso del Molino Rossetto per il 100% Gluten Free (fri)Day e una nuova proposta!!

Per ogni incontro un dolce!
Non sempre riusciamo a beccarci tutte insieme ma quando possiamo è un incontro davvero speciale: anche se dura mezza giornata o il tempo di una cena, sembra che il tempo non sia trascorso, sembra di vivere sempre nella stessa casa...forse perchè la casa siamo noi! E' bello ritrovarsi, "amiche", riuscire a parlare delle propria vita e dei cambiamenti avvenuti.

Questa è una semplice crostata, come molte altre che se ne trovano sul web, ma è una delle NOSTRE crostate...in previsione di una giornata da trascorrere con la nostra Vale abbiamo acquistato e provato a preparare la frolla con questa nuova farina di riso "Molino Rossetto" .
Questa farina è piacevole da lavorare, non impalpabile come molte altre.
La ricetta della base l'abbiamo presa da questo blog, la ricetta della crema, come al solito, da Dissapore.
Se volete coprire con la gelatina fatta in casa, potete utilizzare questa ricetta validissima.
Ovviamente, sia per la crema, sia per la gelatina, abbiamo utilizzato amidi e farine prive di glutine.

Ma prima di presentare il nostro dolce vogliamo fare un annuncio importante:

Oggi é il 100% Gluten Free Friday, ormai lo sapete tutti. Ma noi abbiamo un altro annuncio importante da farvi per un evento a cui vorremmo coinvolgere tante persone, soprattutto chi generosamente ha partecipato sempre con entusiasmo al 100% Gluten Free Friday.
Quale é l'evento?
E' l'ormai famoso Food Revolution Day #FRD2014 organizzato da Jamie Oliver!


Si vi chiediamo di partecipare con noi a questo evento internazionale per sensibilizzare tutti verso un'alimentazione sana e, aggiungiamo noi, sicura.
E sicura in questo caso é senza glutine.
Quello che vi proponiamo é di trovarci la settimana prossima con due obiettivi il 100% Gluten Free Friday #GFFD e il Food Revolution Day #FRD2014.
Noi provvederemo a raccogliere tutte le ricette a mandarle con i vostri link o le vostre foto o i vostri testi a Jamie Oliver e avremo una bella raccolta di ricette italia, senza glutine e sane.
Per semplificarvi la vita vi suggeriamo, anzi lo suggerisce Jamie Oliver, di scegliere tra le ricette presenti nel sito Food Revolution Day http://www.foodrevolutionday.com/recipes/ e replicarle in versione gluten free.
Per qualsiasi altro chiarimento leggete il post di Stefania Oliveri in Gluten Free Travel and Living..
e vi aspettiamo in tantissimi!!


Ma ecco la nostra crostata!



INGREDIENTI:

250 gr farina di riso Molino Rossetto
2 uova
100 g burro 
100 g zucchero
un pizzico di sale 
1/2 bustina lievito per dolci
fragoline o frutta mista (es.fragole, pesche sciroppate)

Per la crema pasticcera:

500 ml latte
scorza di un limone
4 tuorli
40 gr farina di riso
150 gr zucchero

Per la cottura della base
Fagioli o ceci secchi
carta forno

PROCEDIMENTO

Versare su un piano da lavoro la farina, il lievito, il sale e lo zucchero, amalgamare e creare una fontana al centro. 
Aggiungere il burro in pezzi, le uova e impastare fino ad ottenere una pasta consistente. 
Fare una palla, avvolgere nella pellicola e lasciare riposare in frigo per circa 30 minuti.
Nel frattempo accendere il forno a 180°.

Preparare la crema. In un pentolino far bollire leggermente il latte con la scorza di limone e poi spegnere e lasciare in infusione per circa 20 minuti.

In una ciotola sbattere le uova con lo zucchero e la farina. Aggiungere una goccia di latte per renderlo più omogeneo.
Eliminare le scorze dal latte, aggiungere il composto di uova e rimettere sul fuoco continuando a mescolare con una frusta finché non diventerà densa e consistente.

Imburrare e infarinare una teglia per crostata. Stendere la frolla e creare la base.
coprire con un foglio di carta forno e cospargere sopra fagioli secchi. Ciò servirà per non far gonfiare la base durante la cottura.
Infornare per circa 20 minuti a 180°. Eliminare la carta forno e i fagioli secchi e lasciar cuocere ancora 5 minuti. Controllate che non si cuocia troppo, deve essere dorata.

Sfornare e lasciar raffreddare. Appena è abbastanza fredda versare sopra la crema e decorare con la frutta. Se gradite terminate la guarnizione con la gelatina.






lunedì 5 maggio 2014

Crocchette di Ceci con cuore al Formaggio

Questa idea dei ceci ci ronzava nella testa già da parecchio tempo, da quando abbiamo tentato la preparazione dei falafel e non ci siamo riuscite...
Adesso con un barattolo di ceci lessi e della menta fresca abbiamo avuto questa idea, semplice e veloce.
Noi abbiamo utilizzato dello zenzero in polvere e abbiamo abbondato perchè non si sentiva molto; inoltre abbiamo trovato l'accostamento della menta squisito perchè smorza un bel po' il gusto dolce dei ceci.
Consigliamo vivamente di accompagnare queste crocchette con una salsa yogurt, meglio ancora tzatziki.  



INGREDIENTI:

300 g di ceci lessi
80 g di formaggio primo sale3 cucchiai di farina senza glutine3 cucchiai d’olioPangrattato senza glutine q.b.1 uovoMenta q.b.Zenzero q.b.Sale e pepe q.b.

PROCEDIMENTO

Ridurre in purea (servendovi di un trita tutto) i ceci con la menta, lo zenzero, l’olio, sale e pepe. Amalgamare alla purea di ceci la farina. 
Tagliare a dadini il formaggio. Prendere un cucchiaio di purea di ceci e distribuirla appiattendola sul palmo della mano. Posizionate al centro qualche dadino di formaggio e richiudere formando delle palline, evitando il formarsi di fori.Passate le palline di ceci nell'uovo sbattuto con un pizzico di sale, poi nel pangrattato, di nuovo nell'uovo e nel pangrattato.Scaldare in un pentolino dell’olio per friggere e versare le palline di ceci. Fare dorare da tutti i lati e servire ben calde.Ottime accompagnate con una fresca salsa yogurt.