Etichette

mercoledì 19 dicembre 2012

Risotto con carciofi, "salsiccia pasquarola" e provola piccante

Il vantaggio di vivere in piccoli paesini, come abbiamo sempre detto, è quello di ricevere dai piccoli giardini dei nostri nonni, genitori o amici, le delizie che questi luoghi ci regalano. In questo caso si tratta di carciofi e di splendide e squisite salsicce fatte in casa!!! Dalle nostre parti questo tipo di salsiccia  viene comunemente chiamata "sasizza pasquarola" ( qui potrete trovare tutte le delucidazioni sull'origine e il perchè di questo nome e i territori d'origine ). Ancora oggi, come in questo caso, qualcuno la prepara in casa con carni allevate in proprio, altrimenti si può anche acquistare dal macellaio di fiducia. Solitamente viene mangiata solamente accompagnata al pane con del formaggio,olive ecc...insomma per pasti abbastanza poveri. Tuttavia noi ve ne proponiamo una variante davvero particolare, ma da leccarsi i baffi...



INGREDIENTI: (per 5 persone)
10 cuori di carciofi
2 salsicce piccoline circa 200 gr (noi abbiamo utilizzato una semplice al pepe nero e una al peperoncino)
150 gr di provola piccante
600 gr di riso
1 dado classico/carne
sale, pepe
olio
mezzo bicchiere di vino bianco
mezza cipolla
qualche seme di finocchio
parmigiano
PROCEDIMENTO

Tagliate a pezzetti medi i cuori di carciofi. Portare ad ebollizione dell'acqua salata e versare i cuori di carciofo. Lasciare cuocere per circa 10 minuti. Sgocciolare i cuori di carciofo, conservando l'acqua di cottura in un pentolino. A questa aggiungere il dado per poi utilizzarla per cuocere il riso. In una pentola mettere olio, cipolla a pezzetti, i cuori di carciofo e le salsicce tagliate a pezzetti. Fare rosolare per qualche minuto. Aggiustare di sale e pepe. Aggiungere il riso, lasciare tostare per qualche minuto e sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco. Cuocere il riso aggiungendo poco alla volta il brodo di carciofi e dado. Aggiungere a metà cottura i semi di finocchio. Alla fine aggiungere qualche cucchiaio di parmigiano e la provola tagliata a cubetti.
Buon appetito!!

sabato 15 dicembre 2012

LE RIFATTE SENZA GLUTINE: gateaux au chocolat

Finalmente! Finalmente siamo tornate anche noi con l'appuntamento delle rifatte senza glutine! Gli ultimi appuntamenti li avevamo saltati, un po' per mancanza di tempo, un po' per pigrizia, un po' per l'assenteismo diffuso di questi mesi. Finalmente, questo mese ci stiamo godendo un po' la nostra casetta, i nostri ritmi, ci stiamo dedicando alla cucina!

Questo appuntamento delle rifatte ci ha fatto particolarmente gola: come resistere a dei tortini al cioccolato così? A dire la verità, noi prepariamo spesso i classici "tortini dal cuore morbido", questi però, nonostante liabbiamo lasciati cuocere un po' di più sono rimasti morbidissimi e cioccolatosissimi. Insomma....ci siamo affezionate subito alla ricetta di Simonetta!
Per quanto riguarda la ricetta, l'abbiamo lasciata invariata, abbiamo però sostituito la fecola di mandioca con l'amido di mais, perchè l'avevamo in casa.
Ad accompagnare il tortino abbiamo messo una gelatina ai mandarini (biologici) presa da qui per caso:



Per vedere tutte le rifatte, per scoprire tutte le regole per partecipare, date un'occhiata qui:
http://lericettedellerifattesenzaglutine.blogspot.it/
e noi ci rivediamo il prossimo mese a casa di Anna con il Plumcake del buon mattino!
Auguriamo a tutti buone feste!

martedì 11 dicembre 2012

LE RIFATTE NATALIZIE: ricette senza glutine per le feste!:)

Ma voi avete idea di cosa sono in grado di fare 35 donne appassionate di cucina?
La risposta è no...se non avete ancora dato un'occhiata alla raccolta di ricette preparata per voi!
Se siete celiaci e avete poca inventiva, se avete un fidanzato, un marito, un figlio o semplicemente un ospite celiaco a cena, con questa raccolta siete conciati per le feste! L'idea nasce per dimostrare, come sempre, che mangiare senza glutine non vuol dire rinunciare al gusto, nè che per cucinare senza glutine si debba rinunciare al bello della cucina e a mettere tutti d'accordo con lo stesso piatto!
A seguire il PDF sfogliabile, la passione l'abbiamo messa tutte ma l'impegno e la pazienza sono  di Marcella (che ha realizzato tutto anche con l'aiuto di Anna Lisa!).





Se non riuscite a visualizzare il pdf, cliccate qui!
Ci trovate tutte sul blog delle rifatte senza glutine: http://lericettedellerifattesenzaglutine.blogspot.it/2012/12/le-ricette-di-natale-delle-rifatte.html

Non resta che augurarvi BUONE FESTE e buon divertimento in cucina!




mercoledì 5 dicembre 2012

LASAGNE CON CREMA DI PEPERONI ED EMMENTAL

La pioggia e il freddo sono appena arrivati. Molto probabilmente passeremo direttamente all'inverno rigido. Fino a qualche giorno fa, qui in Sicilia, si faceva il bagno, si facevano lunghe passeggiate ancora con le giacche leggere (qualcuno anche senza giacca). La cosa positiva è che si trovano ancora ortaggi estivi, magari non caricati di ormoni e soprattutto con un sapore deciso. Camminare per il mercato di Ballarò o per il mercato del Capo è ancora un piacere (anche se lo "spettacolo" è garantito tutto l'anno). In realtà, negli ultimi tempi, noi i mercati li frequentiamo più di notte che di giorno. Il Ballarò e lo storico mercato della Vucciria la sera si trasformano: tantissimi studenti, ragazzi palermitani, ragazzi erasmus o stranieri che studiano a Palermo, si ritrovano tra le strade dei due mercati storici per bere una birra o qualche alcolico a bassissimo prezzo. Ovviamente non mancano le bancarelle con il cibo da strada, ipercalorico ma delizioso (e forse non proprio a norma per quel che riguarda l'igiene). Una delle cose che ci piace di più di Palermo è la capacità di reinventarsi, di essere sempre viva e di fare sempre "vucciria".
Ogni tanto ci tocca tornare a casa però, dove le mamme ci aspettano con pietanze deliziose ( e per la maggior parte delle volte ipercaloriche).
Sta volta tocca alle lasagne con crema di peperoni ed emmental!
INGREDIENTI:
(per 6 persone)
15 peperoni rossi e gialli (di media grandezza);
600g di lasagne senza glutine;
150 g di emmental a fette;
1/2 cipolla;
parmigiano;
sale e pepe e noce moscata;
besciamella (per 1 lt 100g farina senza glutine, 100g burro, 1lt di latte).
PROCEDIMENTO:
Lavare e tagliare in pezzi i peperoni privandoli dei semi e delle parti bianche. Far cuocere in tegame con la cipolla, l'olio e il sale. Nel frattempo preparare la besciamella: far sciogliere il burro e togliere dal fuoco (attenzione a non farlo bollire!) e aggiungere la farina mescolando in modo tale da eliminare i grumi e ottenere una crema liscia. Aggiungere il latte, sale, pepe e noce moscata. Far cuocere a fiamma bassa finchè non si sarà addensata. Una volta cotti, porre nel passa-verdure in modo tale da eliminare la buccia. Ne verrà fuori una salsa di peperoni. Correggere con sale e pepe. Aggiungere la besciamella.
In una teglia versare un po' della crema di peperoni e besciamella, disporre le lasagne crude, versare ancora della crema, una manciata di parmigiano e l'emmental a fette. Continuerete così fino a che non si saranno esauriti gli ingredienti. Porre in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti (finchè le lasagne non si gonfieranno un po').
Un tocco di golosità estivo è l'aggiunta di melanzane fritte!

BUON APPETITO!

lunedì 3 dicembre 2012

TORTA CIOCCOLATO, PERE e CANNELLA

Da qualche settimana a casa Spunti e spuntini si fa a gara per far pentire le diverse coinquiline, che nel fine settimana tornano a casa, di aver abbandonato le altre amiche al loro destino palermitano. Questa settimana è stata la volta di Federica e Rossella. Inoltre questa torta è un grande evento poiché è stata realizzata dalla nostra nuova coinquilina (ma "vecchia" amica) Viviana (la stessa del pollo all'arancia).






INGREDIENTI:

125 gr di farina Bi-aglut da 500 gr
125 gr di zucchero
100 gr di burro
2 uova
40 gr di cacao amaro
2 pere medie
cannella in polvere qb
qualche goccia di rum
un pizzico di sale
mezza bustina di lievito

PROCEDIMENTO

In una terrina montare gli albumi a neve con un pizzico di sale e mettere in frigo. In un'altra ciotola mettere lo zucchero e il burro (lasciato fuori dal frigo per almeno 20 min.) e lavorare finché non si otterrà un impasto spumoso. Aggiungere i tuorli. Poi aggiungere la farina, il cacao e il lievito. Se l'impasto risulta troppo duro aggiungere qualche goccia di latte. Tagliare le pere a fette e disporre a piacere nell'impasto. Infine, mettere la cannella e il rum a vostro gusto.
Versare il composto in una teglia imburrata e infarinata. Mettere in forno già caldo a 160° per 25 minuti.