Etichette

giovedì 30 giugno 2011

CHEESECAKE FREDDA ALLE PESCHE

Contare i compleanni e i relativi festeggiamenti di giugno è praticamente impossibile!in certi periodi dell'anno le televisioni dovevano essere tutte rotte!!:D Comunque sia, ogni scusa è buona per preparare una bella torta e se è fresca, leggera e golosa è ancora meglio!! La cheesecake ha proprio fatto al caso nostro! L'abbiamo preparata di sera, senza il caldo asfissiante e così da poterla lasciare in frigo tutta la notte!Il giorno dopo era deliziosa, cremosa e "soda" al punto giusto!



INGREDIENTI:
Per la base abbiamo utilizzato questa ricetta.
Per la crema:
400g di formaggio morbido tipo philadelphia;
2 vasetti di yogurt bianco dolce;
150 ml di panna (100+ 50);
90g zucchero;
4 fogli di colla di pesce;
1 cucchiaio di zucchero;
1 pesca matura.

PROCEDIMENTO:
Sbucciare la pesca, tagliarla a pezzi, aggiungere lo zucchero, mescolare e lasciare macerare in frigo.
Dopo aver cotto la base, lasciarla raffreddare.
In una terrina sbattere lo zucchero con il formaggio fino ad ottenere una crema spumosa e liscia.
Montare 100ml di panna e porla in frigo.
In un pentolino scaldare i 50ml di di panna rimasta, spegnere il fuoco e aggiungere i fogli di colla di pesce, mescolando finchè non si sciolgano completamente. Al formaggio aggiungere lo yogurt, la panna montata, e infine la panna con la colla di pesce. Scolare i pezzettini di pesca e mettere da parte lo sciroppo formatosi. Aggiungere la polpa alla crema ottenuta precedentemente.
Su un vassoio da portata ponete sopra la "cerniera" di una teglia (così da circondarlo). Porre il pan di spagna e bagnarlo con lo sciroppo di pesca. Aggiungere la crema, livellare e porre in frigo.
Prima di servire togliere la "cerniera" della teglia e decorare a piacere!

domenica 26 giugno 2011

Risotto freddo ai calamari

Se amate i risotti con il pesce ma con il caldo non riuscite a mandarne giù nemmeno un boccone, questa ricetta è un'ottima variante della classica insalata di riso! Noi l'abbiamo fatta con i calamari,che hanno conferito al riso una colorazione rosata, ma voi potete aggiungere qualsiasi altro pesce o frutto di mare che si presti ad essere mangiato freddo: gamberetti, cozze, polpi ecc...!  E' un piatto leggero, perfetto anche per aperitivi o pasti veloci da consumare in piedi o davanti ad un bel film, ed ovviamente si conserva intatto per due-tre giorni, anzi diventa più gustoso.


INGREDIENTI per 5 persone:
-500 gr. di riso per insalate
- 1 kg di calamari
- prezzemolo
-aglio
-succo di limone
-pepe nero

PROCEDIMENTO:
Lavate e pulite i calamari, togliendo la cartilagine interna. Tagliate il corpo a rondelle e i "ciuffetti" in piccoli pezzi. Cuoceteli in acqua (salata si, ma non troppo) per circa 20 minuti, scolateli e conservate il brodo di cottura. Cuocete il riso nel brodo dei calamari. Quando il riso è cotto, lasciatelo raffreddare e poi unitelo ai calamari.
Aggiungete olio, aglio, prezzemolo, succo di limone e pepe, aggiustate di sale e riponete il tutto in una ciotola da portata. Mettete in frigo per un paio di ore e infine servite. Naturalmente potete aggiungere salsa tonnata, maionese, salsa rosa o altri condimenti sfiziosi a vostro piacimento.
Buona leccata di baffi :)

sabato 25 giugno 2011

SALSA BARBECUE CASALINGA

Dio salvi chi ha inventato la salsa barbe!Non che l'abbiamo scoperta adesso, ma adesso abbiamo provato a farla in casa..ed è venuta una delizia!Ovviamente è bene non abbondare visto che è ricca di zuccheri, però può essere utile per dare un tocco di gusto alle carni e alle verdure arrostite. Noi l'abbiamo provata sui bocconcini di pollo, sui peperoni arrostiti, sulle melanzane, sul pane e...dulcis in fundo...sulle patate arrostite!!Ebbene si, abbiamo tagliato le patate a fette, le abbiamo arrostite sulla pietra ollare con tutta la buccia, abbiamo messo sopra aromi vari, sale e paprika: una delizia!!!!
Insomma, ci mancava poco e la provavamo anche sulle suole delle scarpe o sulle infradito dell'anno scorso. 
A proposito di infradito..Buona estate a tutti!!


INGREDIENTI:
1/2 cipolla bianca;
3 cucchiai rasi di zucchero;
1/2 bicchiere tomato;
3 cucchiai di aceto rosso;
sale;
pepe;
peperoncino.

PROCEDIMENTO:
Tritare con il mixer la cipolla così da farne una poltiglia. Mettere in un pentolino a fuoco basso, aggiungere lo zucchero e l'aceto e mescolare un po'. Aggiungere la salsa tomato, un po' di sale, tanto pepe nero e un pizzico di peperoncino. Coprire con un coperchio e lasciare cucere per circa 10 minuti mescolando ogni tanto!


venerdì 24 giugno 2011

INSALATA DI PASTA CON PATATE E FAGIOLINI

Questa pasta è un ricordo d'infanzia, un ricordo delle cene d'estate. E' stata replicata cercando di ripercorrere i profumi e i sapori..ed il risultato non è stato male. Mai come quella della mamma..ma si avvicina molto!


INGREDIENTI:
(per 4-6 persone)

400g fagiolini;
2 patate grandi;
1 busta panna da cucina;
300g pasta;
1 spicchio d'aglio;
sale;
pepe;
parmigiano;
basilico fresco.

PROCEDIMENTO:
 In un'abbondante pentola mettere a bollire dell'acqua salata. Aggiungere le patate pelate e tagliate in pezzi i fagiolini. Nel frattempo, in una padella saltapasta molto grande scaldare dell'olio e dorare lo spicchio d'aglio. Aggiungere la panna e il basilico. Cuocere per qualche istante. Quando la verdura sarà a buon punto, calare la pasta e portarla cottura, correggendola di sale. Una volta pronta, scolarla e aggiungerla alla panna a cui avrete tolto l'aglio. Saltare per qualche istante aggiungendo parmigiano e pepe.
Unire qualche fogliolina di basilico e servire!

BUON APPETITO!

lunedì 20 giugno 2011

LE (NON) LASAGNE AL PESTO VERDE, SALSICCIA E MELANZANE.

La nostra sarà certo una famiglia atipica. Stiamo sotto lo stesso tesso, mangiamo assieme, dormiamo assieme, condividiamo le gioie e i (pochi per fortuna!) dolori di tanti esami, di storie d'amore, amicizie, viaggi, ma non abbiamo nessun legame di sangue. Pensiamo lo stesso, però, di avere tutte le carte in regola per partecipare al contest de "La cassata celiaca" sulla cucina tradizionale di casa.
Le lasagne al pesto sono entrate nella tradizione della nostra casa, a tutte le feste ci vengono richieste..e vengono fatte fuori in pochissimo tempo. Le abbiamo provate in tutte le varianti, ma questa resta sempre la più riuscita.
La cosa buona è che quando non si ha tempo, si può utilizzare il pesto pronto...proprio da universitari!
Questa volta però abbiamo fatto un'eccezione alla regola..la celiaca di casa si è rifiutata di fare le lasagne fresche per godersi il mare di Cefalù e quelle Schaer non sono di suo gradimento, allora per lei è stata utilizzata pasta corta..per "noi" un quintale circa di lasagne!:D

p.s. pubblichiamo entrambe le varianti!!
p.s. pubblicheremo ingredienti e procedimento, le dosi considerate sono quelle per la porzioncina di pasta gluten free per circa 2 persone.




INGREDIENTI:

300g circa di penne rigate senza glutine;
500ml circa di besciamella (1/2lt latte, 50g burro; 50g farina)
1/2 bicchiere latte;
200g circa di pesto alla genovese (1 mazzetto di basilico, una manciata di pinoli o mandorle, 1 o 2  spicchi
 d'aglio, olio d'oliva, parmigiano, sale e pepe);
1 melanzana piccola;
150g salsiccia sbriciolata;
1 mozzarella;
parmigiano;
olio per friggere;
pepe;
sale.

PROCEDIMENTO:
Con il minipimer frullare il mazzetto di basilico, i pinoli, l'aglio, l'olio, un po' di parmigiano, sale e pepe, finchè non si formi un pesto denso ma morbido.
In una pentola, a freddo, mescolare con l'aiuto di una frusta, il latte e la farina, aggiungere il burro e mettere sul fuoco lento. Mescolare con la frusta finchè non si formi una besciamella liscia e densa. Correggere con sale e pepe. A fuoco spento aggiungere il latte rimasto, il pesto, mescolando finchè non si formi una crema vellutata e non troppo densa.
Nel frattempo mettere a bollire l'acqua per la pasta.
Tagliare la melanzana e lasciarla in acqua salata per circa 10 minuti.
Nel frattempo in una padella unta dorare la salsiccia priva di budello, affinchè si sbricioli.
Scolare la melanzana, tagliarla a fette e asciugarla per bene.
In una padella scaldare dell'olio (non troppo) e friggere le fette di melanzana che metterete a scolare su carta assorbente.
Nel frattempo avrete cotto la pasta in acqua salata e l'avrete scolata prima ancora che si possa considerare "al dente".
Unire il sugo alla pasta, amalgamare per bene. Aggiungere la salsiccia. Porre in una teglia, mettere uno strato di pasta, una spolverata di parmigiano, la mozzarella tagliata a cubetti, le melanzane e continuerete così fino al termine degli ingredienti. Terminare l'ultimo strato con le melanzane  e tanto parmigiano.
Mettere in forno caldo a 180° per circa 20 minuti.
)Se vi rimane la mozzarella la potrete mettere 5 minuti prima di sfornare).
Gli ultimi 5 minuti utilizzare il grill per formare la "crosticina" croccante.
Impiattare e servire!!!

** per le lasagne il procedimento e lo stesso. Solo che, appunto, dovrete sbollentare le lasagne e ricoprirle nella teglia con la besciamella che dovrà essere molto liquida. Vi consigliamo di fare la besciamella con le classiche dosi, secondo la quantità desiderata, ma "allungare" con tanto latte.

BUON APPETITO!!

domenica 19 giugno 2011

IL TIRAMISU' DELLA FESTA

Oggi è un giorno speciale...!L'emozione di riabbracciare un amico, buon vino a fiumi, tante pietanze prelibate, chitarra, buona musica e tanta compagnia!!!
Posteremo qualche altra ricetta di questa splendida giornata..ma adesso cominciamo dal piatto forte: il dolce!!



INGREDIENTI:
Per il pan di spagna (noi ne abbiamo preparati 2)
5 uova;
5 cucchiai di zucchero;
5 cucchiai di farina;
1/2 bustina di lievito;
2 cucchiai di acqua;

PROCEDIMENTO:
Con uno sbattitore elettrico montare le uova con l'acqua, aggiungere lo zucchero e la farina con il lievito.
Porre in una teglia rivestita con carta forno e mettere in forno preriscaldato per circa 20 minuti.

INGREDIENTI:
Per la crema:
-2 uova (tuorli e albumi separati);
-140g zucchero;
-3 cucchiai di zucchero rasi;
1/2 litro di panna fresca;
500g mascarpone.

Per la bagna:
1 Caffettiera da 12 con un po' di zucchero e se gradito aggiungere liquore.

PROCEDIMENTO:
Sbattere i tuorli con lo zucchero. Aggiungere il mascarpone e sbattere finchè la crema non sarà liscia e vellutata. A parte montare a neve gli albumi. Montare la  panna con i 3 cucchiai di zucchero. Unire i diversi composti.

ASSEMBLAGGIO DEL DOLCE:
Mettere in una teglia da portata il pan di spagna, bagnarlo con il caffè. Unire uno strato di crema. Porre l'altro disco di pan di spagna e bagnarlo con il caffè. Aggiungere un altro strato di crema. Cospargere con cacao e servire!

giovedì 16 giugno 2011

INVOLTINI DI MELANZANE

Sono tornati gli esami e il tempo a nostra disposizione per la cucina si è ridotto...
Vi presentiamo questo squisito piatto di nostra rivisitazione e creazione. Gli originali erano una sorta di involtini alla mediterranea con acciughe e pecorino, ma avendo a disposizione altro abbiamo azzardato una nuova versione. Volevamo anche comunicare a tutte le nostre amiche bloggher, celiache e non, che ci è giunta notizia di una nuova rosticceria senza glutine a San Vito Lo Capo che prepara tante squisite pietanza siciliane: panini con panelle, arancini, pasta al forno ecc...
Dunque buon appettito...!!!


INGREDIENTI (x circa 20 involtini)
3 grandi melanzane;
350 g di pangrattato;
250 g di  formaggio a pasta filata;
40 g di grana grattugiato;
150 g di prosciutto crudo o speck;
200 g di pomodoro pelato;
una manciata di pinoli e uvetta;
1 spicchio d'aglio;
basilico tritato;
1/2 litro di salsa;
sale;
pepe;
olio;
cipolla (quantità gradita).

PROCEDIMENTO
Tagliare le melanzane a fette per il verso lungo ed arrostire. Nel frattempo in un pentolino soffriggere la cipolla con un po d'olio e versare la salsa. Aggiungere sale, pepe e lasciare cuocere a fuoco lento. A fine cottura aggiungere qualche foglia di basilico fresco.
Per il ripieno degli involtini prendere una ciotola e mettere dentro il pangrattato, il formaggio a pasta filata tagliato a cubetti, il grana grattugiato, il prosciutto tagliato a striscioline, il pelato, i pinoli, l'uvetta, sale, pepe, lo spicchio d'aglio tagliato finemente, olio e basilico tritato. Amalgamare bene il tutto con una forchetta in modo da schiacciare bene il pomodoro. Se l'impasto sembra essere ancora un po' duro aggiungere olio o pelato. Preparare gli involtini di melanzane con l'impasto appena fatto e adagiarli in una teglia il cui fondo è stato precedentemente cosparso di salsa. Cospargere il tutto con un po' di salsa, grana grattugiato e un po' di formaggio a pasta filata. Riporre le melanzane coperte da carta alluminio in forno a 180°  per 30 minuti. Scoprire gli involtini dalla carta alluminio e passarli qualche minuto al grill.

sabato 4 giugno 2011

RAGU' DI TONNO

La pesca del tonno è ormai chiusa, ma per fortuna le nostre mamme ne hanno fatto incetta e congelato, così da poterlo ancora gustare!!
Con il ragù di tonno si può condire qualsiasi tipo di pasta..ancora meglio se fresca!


INGREDIENTI:
(per 4 persone)

1 fetta di tonno da 500g circa;
700 ml passata di pomodoro;
1 cipolla;
1 spicchio d'aglio;
olio d'oliva;
mentuccia;
prezzemolo;
sale;
pepe.

PROCEDIMENTO:
Mettere in ammollo il tonno in acqua salata per circa 2 ore. Tagliarlo a cubetti e scolarlo. Fare soffriggere in un tegame cipolla e aglio con un po' d'olio. Aggiungere la salsa con il prezzemolo e la mentuccia. Condire con sale e pepe. Lasciar cuocere per circa mezz'ora. In una padella soffriggere il tonno con un filo d'olio. Sfumare con vino bianco. Gocciolarlo un po' e aggiungerlo alla salsa lasciando cuocere per un'altra mezz'ora.
Cuocere la pasta, condire e servire con delle foglioline di mentuccia e prezzemolo!

BUON APPETITO!!